Planimetria porto di Agropli

Il porto di Agropoli nasce all’interno dell’insenatura immediatamente a sud di Punta del Fortino ed è formato da un molo di sopraflutto a gomito, da una banchina di riva e da un molo di sottoflutto. Dalla banchina di riva e dal secondo braccio del molo di sopraflutto, si dipartono diversi pontili galleggianti gestiti da privati.
Pericoli: bassi fondali (fino a 0,30 m) al molo di sottoflutto ed alla banchina di riva.
Orario di accesso: continuo.
Accesso: mantenere rigorosamente la propria dritta sia in entrata che in uscita dal porto e lasciare la rotta libera alle imbarcazioni in uscita dal porto; velocità massima 3 nodi. Giungendo da nord durante le ore notturne i fanali di entrata del porto vengono rilevati invertiti a causa del prolungamento del molo stesso; l’accesso ai pontili collegati alla banchina di riva è consentito esclusivamente ad unità aventi pescaggio non superiore a 0,30 m a causa dell’esistenza di numerose secche nel medesimo specchio acqueo.
Fari e fanali: 2660 (E 1735) - faro a lampi bianchi, grp 2, periodo 6 sec., portata 16 M, su Punta Fortino, a NW del paese; 2661 (E 1734.6) - fanale a lampi verdi, periodo 5 sec., portata 5 M, sulla testata del molo di sopraflutto (mantenersi a non meno di 25 m dal fanale); 2661.2 (E 1734.8) - fanale a luce fissa rossa, 2 vert., portata 3 M, sulla testata del molo di sottoflutto.
Fondo marino: fango e roccia.
Fondali: in banchina da 0,30 a 4 m.
Radio: vhf canale 16.
Posti barca: 1000 circa di cui 15 per il transito.
Lunghezza massima: 50 m.
Divieti: di balneazione e navigazione a vela all’interno del porto; velocità massima 3 nodi. E’ vietato sostare ed ancorare nel canale di accesso e nello specchio acqueo prospiciente l’imboccatura del porto, per un raggio di m 200 dal fanale verde.
Venti: libeccio.
Traversia: tramontana.
Ridosso: da scirocco.
Rade sicure più vicine: Baia Licina e Trentova.
Esperto Locale: Sig. Vito Ruocco tel. 0974.821617 – 338.6167493 e Sig. Giovanni Ruocco tel. 0974.824545 – 349.6406703.

 

N°4 pontili in cemento (N) gestiti dal Comune di Agropoli; n°3 pontili galleggianti (F) gestiti dalla Lega Navale Italiana; n°1 pontile galleggiante (I) gestito dalla Canottieri Agropoli riservato ai soci tranne una zona di 12 metri riservata al transito; n°9 pontili galleggianti (A-B-C-D-E-G-H-L-M) gestiti da privati. Nel tratto finale del molo di sopraflutto c’è un tratto di banchina riservata alle imbarcazioni in transito fino a 50 m.

 

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

 

Meteo

[iframe width="100%" height="480" src="https://meteo.uniparthenope.it/box/table.php?type=today&place=com65002&width=900px&height=550px"]

Moto Ondoso

[iframe width="900px" height="700px" scrolling="no" src="https://meteo.uniparthenope.it/box/anim.php?place=med010&prod=ww33&output=wav&width=900px&height=550px"]