Planimetria Porto Ercole

Il porto è racchiuso fra Punta dello Scoglione ed il molo Santa Barbara: quest’ultimo lungo circa 315 m è dotato di anelli da ormeggio. All’interno esistono altri 3 moli in cemento: molo Sanità, molo delle Grotte e moletto delle Grotte collegati da una lunga banchina (lungomare Andrea Doria) dalla quale si dipartono 5 pontili galleggianti in concessione a privati.
Pericoli: bassi fondali sul lato di dritta del porto in prossimità delle scogliere e nelle vicinanze delle spiagge poste all’interno del porto stesso; scogli affioranti in condizioni di bassa marea sulla sinistra del Molo delle Grotte.
Orario di accesso: continuo.
Accesso: porre attenzione in entrata, sul lato di dritta, ad un piccolo molo di sottoflutto che parte da sotto il faro verde e si prolunga verso Sud per una lunghezza di circa 30 m.
Fari e fanali: 2172 (E 1500) - faro a lampi lunghi bianchi, con settore rosso, periodo 7 sec., portata 16 M nel settore bianco, 13 M nel settore rosso, sul bastione est del Forte La Rocca (settore bianco visibile da 285° a 010°, rosso dalla Costa Nord a 285°); 2173 (E 1502) - fanale a lampi rossi, periodo 3 sec., portata 8 M, sulla testata del molo S. Barbara; 2176 (E 1503) - fanale a lampi verdi, periodo 3 sec., portata 4 M, sulla Punta dello Scoglione (distanza di sicurezza 35 m).
Fondo marino: fangoso al centro, roccioso nei pressi del molo frangiflutti.
Fondali: da 1 a 7 m; in banchina da 0,5 a 3 m.
Radio: Vhf canale 16.
Posti barca: 825 di cui 2 riservati al transito.
Lunghezza massima: 24 m ai pontili, 14 m al transito.
Divieti: di navigazione a vela in porto, di ormeggio alla banchina S. Barbara e molo delle Grotte quando sono in atto operazioni di rifornimento. Ormeggio vietato al centro del porto salvo che per condizioni meteo marine avverse. La testata del molo delle Grotte e il lato di dritta sono riservati alla Guardia Costiera.
Venti: in inverno dal II e III quadrante, in estate dal IV.
Traversia: venti e mare da scirocco levante e libeccio.
Ridosso: dai venti del I e IV quadrante.
Rade sicure più vicine: rada di S. Caterina e rada dell’Avvoltore o Cala dei Santi distanti 0,5 M e 2 M aperte ai venti e mare del II e III quadrante.

1. Soc. “La Boma” pontile di 60 m per imbarcazioni fino a 10 m; 2. “Circolo Nautico Vela Argentario” pontile di 60 m per imbarcazioni fino a 10 m; 3. Soc. “Api” banchina di 15 m per rifornimento carburante; 4. Molo De Angelis banchina di 40 m gestito dall’Autorità Marittima; 5. Soc. “l’Approdo” pontile di 100 m per imbarcazioni fino a 13 m; 6. Soc. “Boccadoro” pontile di 100 m per imbarcazioni fino a 13 m; 7. “Emporio del sub” pontile di 100 m per imbarcazioni fino a 24 m; 8. “Circolo Nautico Vela Argentario” pontile di 100 m per imbarcazioni fino a 24 m; 9. “Scotto Nicola” pontile di 100 m per imbarcazioni fino a 24 m; “Molo Sanità” banchina di 40 m destinata all’ormeggio della M/N CP 567 dell’Autorità Marittima; 11. Soc. “Marinazzurra” pontile di 40 m per imbarcazioni fino a 13 m; 12. “C.N. Sabatini” banchina di 40 m; 13. Banchina “Marinai d’Italia” riservata ai pescherecci; 14. Soc. “Approdo S. Barbara” pontili di 60 m per imbarcazioni fino a 20 m; 15. Banchina di libero transito per imbarcazioni fino a 12 m con pescaggio massimo di 1,5 m; 16. Catenaria Comunale per imbarcazioni fino a 13 m. Gli ormeggi destinati al transito in prossimità di porti pubblici, se inferiori alle 12 ore giornaliere nella fascia oraria dalle ore 08 alle 20, sono gratuiti; l’ormeggio in transito è possibile per una sosta non superiore ai 3 giorni consecutivi e per non più di tre ormeggi nell’arco di un mese. (Ord. n° 115/2004)

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

Meteo

[iframe width="100%" height="480" src="https://meteo.uniparthenope.it/box/table.php?type=today&place=porti89&width=900px&height=550px"]

Moto Ondoso

[iframe width="900px" height="700px" scrolling="no" src="https://meteo.uniparthenope.it/box/anim.php?place=med008&prod=ww33&output=wav&width=900px&height=550px"]