Meno di 2 M a Sud del porticciolo di Solvay, davanti all’abitato di Vada, si incontra un pontile di 240 m circa (Vittorio Veneto) in muratura dove ormeggiano, di fianco, piccole navi da trasporto; subito a nord dello stesso esiste una scogliera curvilinea. Dalla radice di questa ultima si diparte con direzione WNW - NW un lungo pontile (Solvada) di 1.900 m circa . E’ un approdo privato adibito esclusivamente al traffico commerciale: è quindi vietato l’ormeggio, la sosta ed il transito alle imbarcazioni da diporto.
Pericoli: le secche di Vada (2,50 m), orlano il tratto di costa compresa tra le foci dei Fiumi Fine e Cecina e sono segnalate dal faro a lampi bianchi n°1975.
Orario di accesso: continuo.
Fari e fanali: 1975 (E 1384) - faro a lampi bianchi, grp.2, periodo 10 sec., portata 12 M segnalante le Secche di Vada; 1979 (E 1388.2) - faro a lampi bianchi, periodo 5 sec., portata 5 M sul gomito del pontile; 1979.2 (E 1388) - fanale isofase verde, periodo 2 sec., portata 4 M sulla testata del pontile; 1980 (E 1388.4) - fanale a luce fissa verde e rossa, 2 vert., portata 3 M, sul pontile V. Veneto; 1981 (E 1388.3) - fanale scintillante rosso, periodo 1 sec., portata 1 M sulla scogliera curvilinea; 1982 (E 1388.5) - fanale scintillante rosso, periodo 1 sec., portata 1 M sul moletto interno.
Fondo marino: sabbioso.
Fondali: da 1 a 4 m (pontile Veneto) e fino a 12 m (pontile Solvada)
Divieti: è vietato l’ormeggio alle imbarcazioni da diporto in corrispondenza del pontile V. Veneto e del pontile Solvada; è vietato l’accesso fatta eccezione per le emergenze; in tal caso contattare via radio VHF canale 16 e via telefono l’Ufficio Locamare Vada. Divieto di pesca.
Venti: prevalenti libecciate nel corso dell’anno.
Rade sicure più vicine: porticciolo di Cecina a Sud e Castiglioncello a Nord.

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

Servizi igienici;

 

Moto Ondoso

By | 2018-05-07T11:34:23+00:00 luglio 13th, 2017|Categories: Porti della Toscana|Tags: |0 Comments