Il porto vecchio di Isola d’Istria si trova a ponente della penisoletta formata da Punta Gallo (Rt Petelin), poco a Sud della stessa; è costituito da due moli, di cui quello a Nord più corto rispetto all’altro posto poco più a Sud. Ognuno dei due moli è segnalato in testata da un fanale. Il porticciolo è esposto ai venti provenienti da Maestro.
Pericoli: porre attenzione ad un condotto fognario lungo 500 metri che si protende in mare dalla zona Nord-Est del porto con direzione 300°.
Orario di accesso: continuo.
Fari e fanali: 4497 (E 2618) - faro a lampi bianchi, periodo 5 sec., portata 6 M su Punta Gallo (Rt Petelin); 4498 (E 2620) - fanale a lampi rossi, periodo 3 sec., portata 3 M sulla testata del molo Nord; 4499 (E 2622) - fanale a lampi rossi, grp. 2, periodo 10 sec., portata 3 M sull’estremità del frangiflutti; 4499.1 - fanale a lampi verdi, grp. 2, periodo 10 sec., portata 3 M sull’estremità del frangionde del Marina di Isola.
Fondo marino: fangoso.
Radio: Vhf canale 17.
Venti: il porto è protetto ma non contro i venti da Nord e Nord-Ovest. Tali venti soffiano solitamente nei mesi estivi e soprattutto il molo a Nord ne subisce l’impatto. Possono essere molto pericolosi la tramontana nei mesi di giugno e luglio ed il libeccio nel mesi di settembre ed ottobre.

Le imbarcazioni con un pescaggio inferiore a 4 metri possono ormeggiare lungo il lato meridionale del frangiflutti. Il molo a nord è riservato alle navi passeggeri e nei mesi estivi funge da dogana.

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

Carburante in banchina;Assistenza motori;Riparazionii;Acqua in BanchinaGru Mobile;

Previsioni Meteo

I nostri inserzionisti