Planimetria Taranto - Porto Mercantile

Il Porto Mercantile si trova all’interno del Mar Grande di Taranto, nella parte nord-est; è protetto ad est dalla diga di protezione e ad ovest dal I sporgente.
Pericoli: Secca della Tarantola, situata ad E-NE della Scogliera di S. Vito, nel Mar Grande (segnalata dal fanale n. 3450-E2150); Secca della Sirena, posta a circa 1.600 m a sud-ovest dell’imboccatura del porto mercantile, segnalata da una meda elastica cardinale sud radarabile (n. 3460-E2142.3).
Orario di accesso: continuo
Fari e fanali: 3471 (E 2144.5) - fanale a lampi rossi, periodo 5 sec., portata 7 M sull’estremità est della diga di protezione; 3471.2 (E 2146) - fanale a lampi verdi, periodo 5 sec., portata 8 M sulla testata del molo est nel porto mercantile; 3487 (E 2145) - fanale a luce fissa rossa e verde, 2 vert., portata 4 M sullo spigolo est del I° sporgente; 3487.2 (E 2145.2) - fanale a luce fissa verde e rossa, 2 vert., portata 4 M sullo spigolo ovest del I° sporgente.
Fondo marino: fango, discreto tenitore.
Fondali: in banchina da 1,5 a 3 m
Radio: Vhf canale 16 - 12 (h. 24)
Venti: dominanti I quadrante.
Traversia: i venti meridionali sollevano mare grosso ovunque nel golfo di Taranto, rendendo pericolosi gli ancoraggi. In porto, il libeccio in particolare, crea molta agitazione delle acque e può rendere difficoltose eventuali operazioni.
Ridosso: venti settentrional.
Rade sicure più vicine: rada Mar Grande e Mar Piccolo.

All’interno del porto mercantile esistono due strutture private (“Taranto Yacht” e “Marina Taranto Molo Sant’Eligio”) che sono in grado di offrire una completa assistenza ai diportisti stanziali e in transito.

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

Carburante in banchina;Acqua in Banchina

Meteo

Moto Ondoso

I nostri inserzionisti