Planimetria porto Santo Spirito

Il porticciolo di S. Spirito è protetto dal molo di ponente e dal molo di levante entrambi banchinati. Internamente sono sistemati diversi pontili galleggianti gestiti da alcuni circoli nautici.
Pericoli: presenza di due barriere frangionde, una entrando a dritta l’altra internamente al bacino portuale immediatamente davanti ai pontili del Circolo Nautico Baia Blu (vedi piantina); secca con fondali di m 3 a circa 70 m al largo della punta del molo di Tramontana; scoglio affiorante a 100 m dall’imboccatura interno al bacino portuale.
Orario di accesso: continuo.
Accesso: tenersi a sinistra della barriera frangionde frontale all’imboccatura; porre attenzione ad uno scoglio affiorante a circa 100 m dall’imboccatura.
Fari e fanali: 3748 (E 2246) - fanale a luce fissa verde, 2 vert., portata 3 M, a dritta entrando; 3749 (E 2246.2) - fanale a luce rossa fissa, 2 vert., portata 3 M, sull’estremità del molo di levante.
Fondo marino: sabbia all’imboccatura e fango e roccia al molo di levante.
Fondali: in banchina da 1 a 4 m.
Posti barca: 230
Lunghezza massima: 15 m
Venti: tramontana/maestrale.

Traversia: greco/levante.
Rade sicure più vicine: Bari a 5 M, Molfetta a 8 M.

 

Pontile fisso di m 70 in concessione all’Associazione Nautica S. Spirito; pontile galleggiante di m 35 gestito dal circolo “Il Maestrale”; pontili galleggianti gestiti dal Circolo Nautico Baia Blu con 120 posti barca; n° 3 pontili galleggianti sul molo di ponente rispettivamente di m 20, 32 e 24 ciascuno gestiti dal Circolo Nautico Costa del Sole (60 posti barca).

 

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

Elettricità in banchina;Acqua in BanchinaScivolo;

 

Meteo

Moto Ondoso

I nostri inserzionisti