Planimetria Porto Miggiano

Il porticciolo è interamente escavato nella costa in direzione ovest-est, formando un bacino con la parte meridionale banchinata. Oltre a detto bacino, nell’interno verso NE, c’è una darsenetta non completamente banchinata con fondali non superiori al metro.
Pericoli: entrando sul lato sinistro vi sono degli scogli affioranti; è pericoloso entrare/uscire dal porto con venti da Est, Sud-Est e Sud-Ovest.
Orario di accesso: continuo.
Accesso: per accostare in banchina rivolgersi all’Ufficio Locale Marittimo di Castro.
Fari e fanali: il porticciolo è sprovvisto di fanali di ingresso.
Fondo marino: roccioso
Fondali: in banchina da 0,40 a 2 m.
Radio: vhf canale 16.
Posti barca: 55 di cui 5 per il transito.
Lunghezza massima: 6 m.
Divieti: di balneazione, pesca e scuola vela.
Venti: libeccio, scirocco.
Traversia: II e III quadrante.
Ridosso: dai venti da Nord, Nord-Ovest.
Rade sicure più vicine: rada di Castro con venti da Nord; Otranto con venti da Sud.

Banchina lato Est, lunghezza m 70 circa in concessione al Comune di S. Cesarea Terme; banchina lato Ovest, lunghezza m 15 gestita dalla Coop. giovanile S. Cesarea (solo nel periodo estivo).

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

Assistenza motori;Riparazionii;Acqua in BanchinaScivolo;Gru Mobile;scalo d'alaggio;

Meteo

Moto Ondoso

I nostri inserzionisti