Vernazza

PORTO VENERE - WP 44°03',03 N 09°50',24 E

Le Grazie

Servizi in Porto

Carburante in banchina;Assistenza motori;Riparazionii;Elettricità in banchina;Acqua in BanchinaGru Mobile;Servizio Meteo; Servizi igienici;

 

La Mercantile v. Varignano Vecchio tel. 0187.791107; Comune di Porto Venere Servizi Portuali e Turistici Srl Molo Dondero, 8 - 19025 Porto Venere (SP) tel./fax 0187.793042 e-mail: porto@portodiportovenere.it

Il porticciolo di Porto Venere è racchiuso da due moli banchinati a gomito, rispettivamente di 160 m (molo Dondero) e 80 m (molo Olivo).
Pericoli: basso fondale all’interno del porto, nella zona antistante la “Spiaggetta”.
Orario di accesso: continuo.
Fari e fanali: 1708 (E 1262) - faro S. Venerio a lampi bianchi, grp. 3, periodo 15 sec., portata 25 M sull’Isola del Tino (Racon); 1709 - boa a lampi gialli, periodo 5 sec., portata 5 M (riflettore radar); 1712 (E 1265) - fanale a luce fissa rossa, portata 3 M sulla testata del molo Dondero (settore visibile da 085° a 025°; distanza di sicurezza, 10 m); 1712.2 (E 1265.4) - fanale a luce fissa verde, portata 3 M sulla testata del molo Olivo (distanza di sicurezza 10 m); 1716 (E 1263) - faro a lampi bianchi, grp. 2, periodo 6 sec., portata 10 M sullo scoglio Torre della Scuola.
Fondo marino: fangoso.
Fondali: in banchina da 1 a 4 m.
Radio: vhf canale 09.
Telefono: Comune di Porto Venere Servizi Portuali e Turistici Srl Molo Dondero, 8 - 19025 Porto Venere (SP) tel./fax 0187.793042.
Posti barca: 32 circa di cui 6 per il transito.
Lunghezza massima: 50 m.
Divieti: molo Doria solo imbarco/sbarco passeggeri e merci; le imbarcazioni in transito nel canale di Porto Venere devono navigare ad andatura ridotta (max 6 nodi) tenendo la dritta.
Venti: periodo estivo dal II e III quadrante; periodo invernale, grecale e tramontana.
Rade sicure più vicine: rada di Porto Venere.

I pontili: Palmaria, Tino e Tinetto sono gestiti dal Comune di Porto Venere e riservati ai residenti. Il pontile Royalè in concessione ai privati.

Il parco naturale regionale di Porto Venere ha esteso una perimetrazione a mare sul versante occidentale dell’isola di Palmaria e del Tino. Ciò ripropone il tema della istituzione di riserve al di fuori della normativa nazionale stabilita dalla L.394 e la relativa standardizzazione in corso (basata sul recepimento del Protocollo per la nautica). Le regole che disciplinano la fruizione e la delimitazione dell’area di tutela marina di Porto Venere sono contenute nel Piano del Parco (D.C.R n. 38 del 11.10.2007) e nel Regolamento per l’organizzazione e la gestione dell’area di tutela marina.

L’Area di Tutela Marina (ATM) è compresa tra il lato occidentale dell’Isola Palmaria ed i segmenti congiungenti i seguenti punti:
Punto Latitudine Longitudine
A 44° 02’ 58,4’’ N 009° 50’ 21,1’’ E
B 44° 03’ 02,0’’ N 009° 50’ 21,1’’ E
C 44° 02’ 48,3’’ N 009° 49’ 55,1’’ E
D 44° 01’ 11,5’’ N 009° 51’01,3’’ E
E 44° 01’34,5’’ N 009° 51’ 33,3’’ E
F 44° 02’ 02,5’’ N 009° 50’ 50,0’’ E

Navigazione
È consentito l’accesso e la navigazione a natanti ed imbarcazioni da diporto che rispettino il limite massimo di 6 nodi. L’ormeggio è permesso ai natanti e alle imbarcazioni solo alle strutture predisposte dall’Ente gestore. Nello specchio di mare tra l’isola del Tino e del Tinetto la navigazione e l’ancoraggio è possibile solo per i natanti (unità non superiori a 10 metri). La sosta e l’ancoraggio di qualsiasi unità navale non autorizzate dall’Autorità Militare sono vietati nella fascia di mare dell’isola del Tino che va da Punta Bianca al Porticciolo; è anche vietato l’ancoraggio di natanti ed imbarcazioni tra Punta Beffettuccio e Punta Secca (Isola Palmaria) e nel tratto tra Capo dell’Isola e i limiti meridionali dell’area di tutela marina, ad eccezione degli specchi acquei appositamente delimitati dall’Ente gestore;

Isole del Tino e del Tinetto
L’approdo all’isola del Tino, fatta eccezione per le visite organizzate dall’Ente gestore previa autorizzazione della Marina Militare, è vietato; lo sbarco all’Isola del Tinetto deve essere invece autorizzato dall’ente gestore.

Immersioni
In tutta l’area sono vietate le immersioni notturne, salvo specifiche autorizzazioni rilasciate dall’ente gestore. Sono consentite le immersioni con apparecchi respiratori autorizzate, sia se effettuate da privati, sia con l’ausilio di centri per l’immersioni. L’ente gestore si riserva di indicare i siti di immersione per ciascuno dei quali sono autorizzati un numero massimo di 28 subacquei comprese le eventuali guide. È inoltre richiesto il rapporto guida-sub di 1:6. Le immersioni nelle grotte sommerse sono consentite ad un numero massimo di 4 sub alla volta comprese le eventuali guide.

Pesca
È vietata la pesca con reti a strascico, con reti derivanti e con la cianciola; sono vietate le gare di pesca. Nel tratto di mare circostante il Tino, il Tinetto e le secche adiacenti è consentita solo la pesca a traina. Non è inoltre consentita la pesca a cernie, corvine, musdee e crostacei ed il prelievo di molluschi bivalvi e gasteropodi. La quantità massima giornaliera ammessa è di 2 kg a persona. In caso di utilizzo di mezzo nautico il quantitativo pescato non potrà superare i 4 kg, indipendentemente dal numero di persone trasportate.
La pesca sportiva è consentita unicamente con i seguenti strumenti:
1. Lenze e canne con un massimo di due attrezzi a persona;
2. Una fiocina anche con l’ausilio di una fonte luminosa;
3. Una nassa per imbarcazione;
La pesca subacquea è vietata, fatte salve le deroghe che potranno riguardare esclusivamente i residenti del Comune di Porto Venere.

Ufficio Locale Marittimo di Portovenere - Via dell' Olivo n° 47 - 19025 Portovenere (SP) - tel: 0187 790768 - email: portovenere@guardiacostiera.it; lcportovenere@mit.gov.it

Moto Ondoso

2018-09-06T11:15:56+00:00

Per una navigazione più veloce e semplice scarica la App di Pagine Azzurre
con tutti i nostri servizi a portata di mano anche OFFLINE

Guarda come funziona...

1 Scegli il porto dove vuoi approdare fra gli 876 che hai a disposizione in Italia, Croazia, Slovenia, Costa Azzurra e Corsica.

2 Ti avvicini al porto in maniera sicura con tutte le indicazioni per l’approdo (VHF, ingresso al porto, fondali, pericoli, fari, contatti per le banchine, distributori, etc...).

3 In banchina trovi tutti i servizi che ti occorrono: dai meccanici alle farmacie, dagli ship chandler ai ristoranti, ai supermercati...
(questi dati non sono disponibili sul sito)

4 Nei dintorni trovi le aree marine protette con le indicazioni e i divieti, informazioni utili con articoli di viaggio pubblicati sulla rivista Nautica.