Porto Monfalcone

Per accedere al porto di Monfalcone è stato di recente realizzato un canale, con bacino di evoluzione, lungo 4.500 m largo 170 m e con fondali di 10 m, protetto da una scogliera frangiflutti, con origine sull’Isola dei Bagni, lunga circa 900 m verso SSE e 120 m verso SE. Un’altra scogliera di circa 340 m si protende con direzione SE a circa 200 m dalla testata Sud della scogliera precedentemente descritta, creando così un varco che può essere utilizzato dalle imbarcazioni più piccole. Il porto è costituito dal Canale Valentinis e dai tre bacini di Porto Rosega, Panzano e Nazario Sauro.
Pericoli: secche comprese fra Punta Sdobba e l’isola di Panzano (a sinistra entrando)
Orario di accesso: limitato (05,30/22,30).
Accesso: seguire canale di accesso segnalato da 3 coppie di mede verdi e rosse; il primo tratto del canale è lungo 3.700 m ed orientato per 315° - 135°, mentre il secondo è di circa 800 m ed orientato per 338° - 158°. L’inizio del canale è segnalato da una meda luminosa elastica di acque sicure posta sull’asse del canale.
Fari e fanali: 4334 (E 2540) - fanale a lampi rossi, periodo 5 sec., portata 4 M, nei pressi di Punta Sdobba sulle secche; 4336 (E 2540.1) - meda rossa a lampi rossi, periodo 3 sec., portata 3 M; 4337 (E 2540.2) - meda verde a lampi verdi, periodo 3 sec., portata 3 M; 4338 (E 2543) - (riflettore radar) meda elastica a lampi bianchi, periodo 10 sec., portata 6 M, indica limite di acque sicure; 4339 (E 2544) - (riflettore radar) meda fissa a lampi rossi, grp. 2, periodo 6 sec., portata 4 M; 4339.2 (E 2544.2) - (riflettore radar) meda fissa a lampi rossi, periodo 5 sec., portata 4 M; 4339.4 (E 2544.3) - (riflettore radar) meda fissa a lampi rossi, grp. 2, periodo 10 sec., portata 4 M; 4340 (E 2545) - (riflettore radar) meda fissa a lampi verdi, grp. 2, periodo 6 sec., portata 4 M; 4340.2 (E 2545.2) - (riflettore radar) meda fissa a lampi verdi, periodo 5 sec., portata 4 M; 4340.3 (E 2545.3) - (riflettore radar) meda fissa a lampi verdi, grp. 2, periodo 10 sec., portata 4 M; 4342 (E 2545.4) - fanale a lampi rossi, periodo 5 sec., portata 3 M, sulla testata della diga foranea di ponente; 4343 (E 2545.5) - fanale a lampi verdi, periodo 10 sec., portata 3 M, sulla testata della diga foranea di levante; 4344 (E 2546) - fanale a luce fissa rossa, 4 vert., portata 8 M, sulla ciminiera della Centrale dell’Enel.
Fondo marino: sabbia e fango
Fondali: in banchina da 1 a 3 m testata canale Valentinis.
Radio: Vhf canale 16 - 11 (h. 06/20 ora locale).
Posti barca: 10 alle banchine
Divieti: attracco imbarcazioni da diporto.
Venti: da Sud (scirocco) e da NE (bora) di forte intensità con raffiche
Traversia: da NE (bora)
Esperto Locale: Corporazione Piloti tel. 0481.43011

Il porto di Lignano è costituito da un’unica banchina di m 100 adibita a operazioni commerciali: in estate viene usata per l’attracco delle motonavi che fanno spola con la Croazia, Slovenia, Trieste, Venezia, Grado e Marano Lagunare.

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

Carburante in banchina;Assistenza motori;Riparazionii;Servizio Meteo;

Meteo

Moto Ondoso

2017-12-07T10:46:01+00:00

Per una navigazione più veloce e semplice scarica la App di Pagine Azzurre
con tutti i nostri servizi a portata di mano anche OFFLINE

Guarda come funziona...

1 Scegli il porto dove vuoi approdare fra gli 876 che hai a disposizione in Italia, Croazia, Slovenia, Costa Azzurra e Corsica.

2 Ti avvicini al porto in maniera sicura con tutte le indicazioni per l’approdo (VHF, ingresso al porto, fondali, pericoli, fari, contatti per le banchine, distributori, etc...).

3 In banchina trovi tutti i servizi che ti occorrono: dai meccanici alle farmacie, dagli ship chandler ai ristoranti, ai supermercati...
(questi dati non sono disponibili sul sito)

4 Nei dintorni trovi le aree marine protette con le indicazioni e i divieti, informazioni utili con articoli di viaggio pubblicati sulla rivista Nautica.