Planimetria porto Napoli/Mergellina - Sannazzaro

Il porto di Mergellina è protetto a Sud da un lungo molo frangiflutti e a Nord da un molo di sottoflutto; all’interno del bacino portuale, a Ovest del molo di sottoflutto, c’è il molo aliscafi mentre nella parte più interna si dipartono dalla riva diversi pontili galleggianti.
Orario di accesso: continuo
Fari e fanali: 2420 (E 1629) - fanale a lampi rossi, periodo 5 sec., portata 8 M, sulla testata del molo frangiflutti (mantenersi a non meno di 20 m dal fanale); 2421 (E 1629.4) - fanale a lampi verdi, periodo 5 sec., portata. 7 M, sulla estremità del molo sottoflutto
Fondo marino: sabbia
Fondali: in banchina da 1 a 10 m
Posti barca: 300 circa.
Lunghezza massima: 90 m circa.
Venti: libeccio, scirocco.
Traversia: II e III quadrante
Ridosso: I e IV quadrante

 

Le aree riservate al diporto si sviluppano per 1.460 m lineari in concessione alle seguenti società: Palermo Groupe (150 posti da 10 a 30 m), Luise e Cooperativa. La Palermo è l’unica che gestisce la gru da 30 t mentre Luise e Cooperativa hanno gli uffici presenti in banchina ed offrono tutta l’assistenza ai diportisti.

 

Non sono presenti aree marine protette in questa zona

Servizi in Porto

 

Meteo

[iframe width="100%" height="480" src="https://meteo.uniparthenope.it/box/table.php?type=today&place=porti114&width=900px&height=550px"]

Moto Ondoso

[iframe width="900px" height="700px" scrolling="no" src="https://meteo.uniparthenope.it/box/anim.php?place=med010&prod=ww33&output=wav&width=900px&height=550px"]
By | 2017-11-09T16:34:02+00:00 agosto 18th, 2017|Categories: Porti della Campania|Tags: |0 Comments