0%
Attendi qualche secondo per il caricamento di tutti i porti

Porti della Costa Azzurra

/Porti della Costa Azzurra
Porti della Costa Azzurra 2018-02-04T17:30:19+00:00

I Porti della Costa Azzurra

Tavola 89 Da Capo Mortola a Cap Roux

Dopo la frontiera la costa è alta e scoscesa, montuosa nell’immediato entroterra, ben segnalata da fari e fanali. Un riparo è dietro Cap Martin Presso Cap Ferrat si nota la P.ta St. Hospice, connessa alla costa da una stretta lingua di terra. Qui ci sono diverse anse e baie dove ormeggiarsi. Per l’atterraggio notturno ottimo è il faro di Cap Ferrat (0864). Inconfondibile lo scenario di Monaco con il notevolissimo sviluppo di manufatti che si estendono per tutta la costa e si elevano con continuità. Da Nizza ad Antibes l’interno della costa è abbastanza elevato, con cime oltre i 1.000 m e con tempo chiaro sono ben visibili le Alpi. Il fondale è accidentato con sviluppo costiero frastagliato, molta vegetazione e notevole presenza di manufatti (case, ville, hotels). La rada di Cannes occupa la parte orientale del Golfo de La Napoule. Il porto è quasi esclusivamente turistico, molto ben ridossato da tutti i venti.

Tavola 90 Da Cap Roux a Cavalaire Sur Mer con il Golfo di Saint Tropez e l’Ile du Levant

La baia di St. Raphael è aperta a sud ma abbastanza protetta da scirocco grazie alla scogliera presso la P.ta Lions. Il fondale è generalmente buon tenitore. La costa è frastagliata, con vegetazione e altitudini non oltre i 500 m, ben segnalata da fari e fanali. Ottimo il porto di St. Tropez nell’omonimo golfo, ben riparato praticamente da tutti i venti. Nella baia il fondo è roccioso e quindi non è buono per la fonda. Continuando la costa, fino all’Isola di Levante non ci sono note particolari. Arrivati nelle vicinanze delle isole, conviene passare all’interno per sfruttare il mare più calmo.